Written by 3 D

Un milione di chilometri con Trentino Mtb. Premiati i protagonisti della stagione 2015

Premiazioni di “Trentino MTB presented by crankbrothers” oggi a Trento. I protagonisti festeggiati nella sala Don Guetti delle Casse Rurali Trentine. Leader assoluti Ivan Degasperi e Lorena Zocca

Svelate le tappe del circuito Trentino MTB 2016, saranno sei

Oggi è stato un pomeriggio di festa all’insegna di “Trentino MTB presented by crankbrothers” con le premiazioni ufficiali del circuito a Trento, presso la sala Don Guetti della Cassa Centrale Banca. Un bel modo di celebrare la stagione appena conclusa e incoronare i leader, con una sala gremita di appassionati, davvero una degna cornice, ma anche un’ottima occasione per ricordare le gare disputate nel corso di quest’anno, la ValdiNon Bike, la 100 Km dei Forti, la Dolomitica Brenta Bike, La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme, la Val di Sole Marathon e la 3TBIKE.

Gare belle, di intenso agonismo, per un circuito che ormai dal 2009 fa parlare di sé e che si potrebbe riassumere in “adrenalina in sella alla mountain bike”, ovviamente sugli sterrati trentini. I numeri non mancano, sono oltre 40.000 gli iscritti totali di questi sette anni di appuntamenti, di cui 31.000 regolarmente classificati, per un totale di chilometri percorsi che corrisponde a 218 volte il giro del mondo, come giustamente non ha mancato di sottolineare Mauro Dezulian, vicepresidente del circuito, di cui un milione di chilometri totali percorsi nel 2015 dai 4.200 iscritti che hanno preso parte alle gare.

Dati interessanti e decisamente significativi quelli evidenziati dagli organizzatori, che non fanno altro che rimarcare l’importanza e l’appeal, nonché la valenza di Trentino MTB per il territorio locale, che vede il Trentino stesso e le proprie bellezze protagonisti.

Ma veniamo alle premiazioni, perché oggi l’attenzione è stata tutta sui vincitori, celebrati e ricompensati delle loro fatiche con premi in denaro, prodotti tecnici e bontà tipiche del Trentino. Per l’occasione sono intervenuti a premiare gli atleti il presidente della FCI trentina Dario Broccardo, il responsabile marketing di Cassa Centrale Banca Andrea Gentilini e gli organizzatori dei singoli eventi.

È stato Sandro Bertagnolli, presidente di Trentino MTB, ad aprire la premiazione con un intervento che ha rimarcato l’importanza e la strategicità del circuito. Bertagnolli ha sottolineato la grande promozione del “Trentino da pedalare”, il significativo apprezzamento dei partecipanti alle sei gare per l’alto livello organizzativo, l’attenzione alla sicurezza dei concorrenti, la possibilità dei tanti amatori di trovarsi affiancati ai grandi campioni.

I leader assoluti della stagione Trentino MTB 2015, Ivan Degasperi e Lorena Zocca, sono anche i rispettivi vincitori nella categoria M1 e femminile, a cui si aggiungono Luca Zampedri (M2), Claudio Segata (M3), Michele Bazzanella (M4), Giuseppe Baricchi (M5), Silvano Janes (M6), Alberto Lenzi (Junior), Klaus Fontana (Open), Gabriele Depaul (Elite Sport) e il Team Todesco (migliore squadra). Ma la festa non è stata solo per loro, oggi sono stati premiati i primi cinque atleti di ogni categoria individuale, le prime cinque squadre, gli 85 “friends”, ovvero i fedelissimi di Trentino MTB che hanno preso parte a tutte le gare 2015, e i vincitori del GP dello Scalatore, Andrea Zamboni e Patrizia D’Amato.

Una grande soddisfazione per tutti ma anche per gli organizzatori stessi, a conclusione di quella che, ormai lo si può dire con certezza, è stata proprio una bella stagione per gli amanti delle ruote grasse che hanno deciso di cimentarsi nelle gare di Trentino MTB. Per quanto riguarda il futuro del circuito, è confermato che nel 2016 sentiremo ancora parlare di “Trentino MTB presented by crankbrothers” con sei appuntamenti (le date sono ufficiose ed ancora da confermare) che si apriranno l’8 maggio con la ValdiNon Bike, per poi proseguire con la 100 Km dei Forti il 12 giugno, la Dolomitica Brenta Bike del 26 giugno, quindi si arriverà al 7 agosto con La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme, seguita dalla Val di Sole Marathon del 28 agosto e infine dalla 3TBIKE del 2 ottobre. Stesse gare e stesse location del 2015, quindi, anche perché “circuito vincente non si cambia”, ed è certo che sugli off-road trentini si aprirà un nuovo capitolo tutto da scrivere, all’insegna della mountain bike e di “Trentino MTB presented by crankbrothers”.

Info: www.trentinomtb.com

Fonte: comunicato stampa Newspower

Written by tred

Challenge Venice 2016

Sullo sfondo di una delle città più desiderate al mondo, si terrà a Venezia, domenica 5 giugno 2016, una gara spettacolare che promette di entrare nel cuore degli appassionati di triathlon…
Dai 3.8 chilometri di nuoto nelle acque della laguna interna, ai 180 chilometri di bici nell’entroterra veneziano, per concludere con una maratona circondati da tifosi e amici.

Gli appassionati di triathlon hanno una nuova opportunità per misurarsi sulla lunga distanza grazie all’inserimento nel calendario internazionale di una gara in territorio italiano che non passerà di certo inosservata: Challenge Venice, in programma il 5 giugno 2016.
Organizzata sotto l’egida di Challenge Family, che si distingue per la qualità tecnica dei propri eventi, l’annuncio della gara di Venezia ha destato immediatamente interesse e curiosità nella comunità mondiale dei triatleti per la sua unicità, facendo registrare una vera e propria pioggia di adesioni: hanno già deciso di iscriversi a Challenge Venice  triatleti da oltre 35 paesi nel mondo ed il limite massimo di 1.000 posti disponibili andrà facilmente ben presto raggiunto.
Challenge Venice unisce il fascino di un’ambientazione speciale come Venezia all’emozione che solo una sfida di un triathlon “full distance” può dare. Disegnato su un percorso veloce e piatto, Challenge Venice 2016 rappresenta l’ideale competizione sia per chi è all’esordio nella triplice disciplina di lunga distanza, sia per i più esperti alla ricerca del record personale.

Ma non solo, perché l’evento è stato pensato perché possa essere spettacolare per i concorrenti e anche per il numeroso pubblico atteso a bordo strada: gli spettatori potranno seguire la gara da diversi punti di osservazione, navigando sui battelli nel fiume che segue il percorso in bici e spostandosi con delle apposite navette sulla terraferma, non facendo mancare mai il proprio sostegno nemmeno durante la maratona fin dentro lo spettacolare “Triathlon Stadium” allestito nel Parco San Giuliano, quartier generale di Challenge Venice.
Zona cambio e arrivo, infatti, sono situati all’interno del Parco, a fianco del Ponte della Libertà che porta nel centro di Venezia. La prima frazione di 3.8K di nuoto è prevista su un percorso di andata e ritorno nelle acque della laguna interna (notoriamente calme e quindi ideali per i nuotatori) di fronte alla città.
All’uscita dall’acqua i concorrenti affronteranno i 180K in bicicletta su strade totalmente chiuse al traffico, nella splendida terraferma veneziana: il percorso privo di salite non potrà che consentire crono estremamente veloci.
Infine la tradizionale maratona finale di 42.195K che è stata disegnata su un tracciato di quattro giri tra il Parco di San Giuliano e l’adiacente Bosco dell’Osellino.

Pochi altri eventi sportivi al mondo sono in grado di offrire una miscela di ingredienti di questo genere, capaci di creare un’esperienza globale così ricca per i partecipanti e le loro famiglie.
Lo sport vissuto al massimo livello si intreccia in Challenge Venice con natura, storia, arte e cultura enogastronomica, sintetizzando le eccellenze italiane in un perfetto bilanciamento di rigorosa organizzazione, tradizionale ospitalità e cura dei dettagli, che fanno di questo appuntamento già un classico.

Fonte: www.fcz.it

Written by tred

Gran Fondo Miami 2015

Al via Domenica 15 Novembre 2015, la Granfondo Italia Miami rappresenta il proseguimento di  4 eventi che negli scorsi anni hanno introdotto stile e passione per il ciclismo made in Italy nella splendida Miami! 

Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno sono previsti 3 percorsi attraverso i rigogliosi ed esotici paesaggi della Florida del Sud,  compreso un percorso lungo che farà ricredere quanti pensano che il territorio prevalentemente pianeggiante non implichi nessuna difficoltà: il vento forte di questa regione, infatti, metterà a dura prova anche i più allenati!

La suggestiva location dell’arrivo ed  il pasta party italiano saranno il degno completamento di una giornata memorabile, che vi caricherà di adrenalina, emozioni e ricordi indelebili.
I 3 percorsi partono tutti da “Miracle Mile”, a Coral Gables, un’elegante area a sud ovest di Miami.  I partenti, scortati dalla polizia stradale, attraverseranno l’avenue Ponce de Leon Ave, il municipio di Coral Gables e lo storico Biltmore Hotel, una delle strutture ricettive più antiche e lussuose degli Stati Uniti, lungo un’area dove sorgono enormi ville circondate da magnifici giardini.

Il percorso medio ed il lungo si spostano poi a sud, verso i paesi di Pinecrest, Palmetto Bay, Cutler Poy e poi fino a Black Point. Gli atleti che affronteranno il lungo continueranno ancora in direzione Sud Ovest vcerso le grandi aree della Florida del Sud. L’arrivo è per tutti a Dinner Key, di fronte all’iconico Miami City Hall, che un tempo era il Terminal della Pan American World Airlines e che per questo è stato a lungo conosciuto come il “Gateway to the Americas” (la porta verso le Americhe)

Fonte: www.granfondomiami.it